“Santa Cecilia al Volo 2016”

Il Leonardo da Vinci palcoscenico per giovani talenti. Alla “prima”, tenutasi il 16 dicembre scorso, l’esibizione d’eccezione del Maestro Pappano accompagnato dal Primo Violino Carlo Maria Parazzoli.
 

Un ospite d’eccezione per l’apertura del ciclo di appuntamenti musicali promossi da Aeroporti di Roma in partnership con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. È stato infatti Sir Antonio Pappano, già Music Director del Covent Garden di Londra dal 2002 e Direttore Musicale dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia dal 2005, ad inaugurare uno degli spazi dedicati ai giovani talenti musicali nostrani: il pianoforte del Terminal 1 (area imbarco B) dell’aeroporto di Fiumicino.  

Locandina Santa Cecilia al voloPappano, accompagnato dal suo Primo Violino Carlo Maria Parazzoli si è reso infatti protagonista di due movimenti: la Sonata n.2 per violino e pianoforte op. 100 di Johannes Brahms e la Csárdás di Vittorio Monti.

Venti minuti di celebri pagine musicali interpretate da due artisti internazionali su di un palcoscenico piuttosto insolito, dunque, che danno così l’avvio all’intero ciclo di appuntamenti Santa Cecilia al Volo” che vedranno lo scalo romano protagonista ogni giovedì presso le aree di imbarco B e D di concerti diffusie alternati ad opera dei giovani pianisti provenienti dai corsi di Alta Formazione dell’Accademia, degli allievi della JuniOrchestra, degli Artisti del Coro e della Cantoria ceciliani.

Il Maestro è stato inoltre il primo a sperimentare il nuovo servizio che è andato ad integrare il progetto Airport Pianos, l’iniziativa nata sul modello degli Street Pianos della stazione St. Pancreas di Londra inaugurata lo scorso 9 ottobre che ha visto il posizionamento di quattro pianoforti a coda oltre i varchi di sicurezza dello scalo romano: ciascuno dei quattro strumenti è stato infatti affiancato da un totem, dotato di un tablet e di una telecamera.

I passeggeri, in questo modo, avranno la possibilità di registrare le loro performance musicali e autorizzarne la condivisione sui profili social di Aeroporti di Roma. Basterà inserire i propri dati, scegliere il tempo dell’esibizione e iniziare a suonare.

 

Le fotonotizie