img

Rifiuti

 

Aeroporti di Roma si impegna per il raggiungimento dei seguenti Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

riciclo
energia vita

 

Nel primo semestre 2019 sono stati avviati ad impianti di recupero circa l’86% dei rifiuti totali prodotti a Fiumicino ed il 61% dei rifiuti prodotti a Ciampino. L’obiettivo aziendale di promuovere e sviluppare la differenziazione dei rifiuti si è riconfermato come priorità strategica di ADR anche nell’anno appena trascorso; in entrambi gli scali è ormai operativo un sistema di raccolta “porta a porta” che prevede l’applicazione di una tariffazione ad hoc, volta a premiare i comportamenti virtuosi e a disincentivare le modalità di conferimento non conformi.

Sono state acquistate ulteriori sette macchine compattatrici di bottiglie in PET e lattine di alluminio che saranno installate presso i controlli sicurezza dei terminal dello scalo di Fiumicino, al fine di ridurre la quantità di rifiuti liquidi da smaltire e garantire il recupero dei contenitori stessi come imballaggi in plastica e metallo. Inoltre le macchine compattatrici già installate nel 2018 saranno revisionate/modificate per adattarle al nuovo restyling della preparation area del T3. Anche presso l’aeroporto di Ciampino è avvenuta l’istallazione di due macchine compattatrici di imballaggi in plastica.

Si è concluso l’iter di acquisizione di n. 2 compostatori elettromeccanici per la realizzazione di un impianto di compostaggio della capacità di circa 1.000 t/anno di scarti alimentari provenienti dai ristoranti e bar dei terminal, al fine di realizzare un sistema green di gestione e valorizzazione della frazione organica in ambito aeroportuale (auto-compostaggio) che inizia e si conclude nell’ambito territoriale dove il rifiuto organico viene prodotto. Il compost ottenuto sarà riutilizzato nelle aree verdi dell’aeroporto valorizzando direttamente in loco il prodotto.

E’ partito un progetto di riduzione dell’utilizzo della plastica che vede coinvolti tutti gli operatori dello scalo, l’obiettivo è quello di eliminare o sostituire progressivamente la plastica monouso (piatti, bicchieri, posate, cannucce, contenitori, ecc.) per arrivare ad un aeroporto senza plastica nei prossimi anni.

matrice-ambientale-differenziata-FCO

 

matrice-ambientale-differenziata-CIA