Procedure e comportamenti da seguire

 

 

Novità Green pass


Dal 1° giugno 2022, è cessato l’obbligo di esibire la Certificazione verde Covid 19 (Green pass) ai fini dell’ingresso in Italia dall’estero.  
Rimane sempre necessario verificare le regole del Paese di destinazione per i passeggeri in uscita dal territorio nazionale. I relativi controlli sono eseguiti dal vettore al momento dell’imbarco. 

Si suggerisce a di consultare il sito istituzionale  del Ministero della Salute - Covid-19 Viaggiatori o del Ministero degli Affari Esteri – Viaggiare sicuri per gli aggiornamenti sulle misure in vigore e sulle procedure richieste dai Paesi di destinazione

Le informazioni relative alla Certificazione verde COVID-19 sono reperibili sul portale italiano dedicato: https://www.dgc.gov.it/web e, a livello europeo, sul sito della Commissione europea Certificato COVID digitale dell'UE: Commissione europea (europa.eu).


 

Novità sull'utilizzo delle mascherine

A partire dal 16 giugno 2022 non è più obbligatorio l’utilizzo della mascherina di tipo FFP2 per salire a bordo dell’aeromobile. Permane la generale raccomandazione per gli utenti dei servizi di trasporto pubblico di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie negli spazi al chiuso.
Fino al 30 settembre 2022 l’utilizzo delle mascherine FFP2 è ancora obbligatorio per tutti gli altri mezzi pubblici di trasporto.
 

 

Procedura in caso di esito positivo al tampone eseguito in aeroporto

Come da disposizione della Regione Lazio Prot. 365340, in caso di esito positivo al tampone antigenico o molecolare eseguito in aeroporto e in assenza di un proprio domicilio dove rispettare il periodo di isolamento previsto dalla vigente normativa, l’Autorità Sanitaria aeroportuale disporrà il trasferimento nel covid Hotel Sheraton Parco de’ Medici. Le spese alberghiere per il ricovero in covid hotel sono a carico dell’interessato.

 
Norme di comportamento a bordo e negli aeroporti

Le “Linee guida per l’informazione agli utenti e le modalità organizzative per il contenimento della diffusione del Covid-19 nel trasporto pubblico”, adottate con Ordinanza del 1° aprile 2022, accompagnano il graduale superamento dello stato di emergenza mantenendo alcune indicazioni necessarie per prevenire il rischio di una ripresa dei contagi da Covid-19.

Premessa la raccomandazione agli utenti di non viaggiare se si hanno sintomi influenzali, una volta giunti in aeroporto si raccomanda di seguire la segnaletica e i percorsi indicati, evitando assembramenti, di igienizzare le mani e evitare di toccarsi il viso nel corso del viaggio. E’ raccomandato l’utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie negli spazi al chiuso.
 
Per ulteriori informazioni si invita a consultare il testo delle Linee guida sul trasporto pubblico, la normativa Covid, il sito del Ministero della Salute e il sito Viaggiare Sicuri del Ministero degli affari esteri dove trovare gli aggiornamenti relativi ai Paesi di destinazione.

Numero di pubblica utilità: 1500