Autodichiarazioni


Novità autodichiarazioni*
 

A partire dal 24 maggio 2021, è richiesto a tutti coloro che fanno ingresso in Italia dall’estero (Paesi degli Elenchi B, C, D ed E), la compilazione del modulo di localizzazione in formato digitale (dPLF - Passenger Locator Form) secondo le modalità individuate dal Ministero della Salute in data 15 maggio 2021. Il dPLF deve essere completato e inviato obbligatoriamente prima dell’imbarco.

Sul portale Ministero della Salute – Nuovo Coronavirus, alla sezione Viaggiatori è disponibile una specifica pagina con le istruzioni e il link diretto per la compilazione del dPLF.

La compilazione del dPLF sostituirà l’autodichiarazione cartacea.  Da quando sarà disponibile il dPLF sarà possibile compilare l’autodichiarazione cartacea solo e esclusivamente in caso di impedimenti tecnologici, utilizzando il modulo cartaceo come da fac-simile disponibile sul sopra citato portale Ministero della Salute.

 

Da consegnare alla Polizia di Frontiera ai controlli immigrazione.
Ad eccezione dei passeggeri in partenza e arrivo con
Voli “Covid-tested” e dei passeggeri provenienti da Regno Unito
di Gran Bretagna e Irlanda del Nord e Israele.

 

 

 

AUTODICHIARAZIONE COVID-19

Si ricorda che l’Allegato tecnico sul trasporto aereo (Allegato 15 al DPCM 2 marzo 2021) richiede alle compagnie aeree, al fine di derogare al distanziamento interpersonale di un metro a bordo degli aerei, di richiedere una specifica autocertificazione da parte del passeggero che attesti di non aver avuto contatti stretti con persone affette da patologia COVID 19 negli ultimi due giorni, prima dell’insorgenza dei sintomi e fino a 14 giorni dopo l’insorgenza dei medesimi. Per la predetta finalità deve essere assunto l’impegno del passeggero, al fine della tracciabilità dei contatti, di comunicare al vettore e alla Autorità sanitaria territoriale competente, l’insorgenza di sintomatologia COVID 19 comparsa entro 8 giorni dallo sbarco dall’aeromobile.
Si rinvia alle istruzioni fornite dalle singole compagnie aeree in merito alla Autodichiarazione Covid-19. 

 

*Misure previste dal DPCM 2 marzo 2021, dall’Ordinanza del Ministro della Salute 14 maggio 2021 e dalla Circolare 15 maggio 2021 della Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria del Ministero della Salute e dalla Nota del Ministero Salute Prot. N. 21870 del 23.06.2020.
La presente pagina ha carattere meramente informativo e non esaustivo. Si consiglia la consultazione del siti istituzionali dedicati come le sezioni Covid-19 del sito Viaggiare Sicuri oppure Covid-19 Misure per i viaggiatori del Sito del Ministero della Salute.