I Terminal

 

Nel medio termine prenderà forma la nuova configurazione dello scalo Leonardo da Vinci.

L’assetto generale completa le opere già previste nell’ambito del Piano di Sviluppo Aeroportuale del 1994. Si realizzeranno nuove aree di imbarco (A, E, F, J) e, nell’ottica di massimizzare la flessibilità, si prevede l’estensione del Terminal 1 e la riqualifica del Terminal 3, con il nuovo avancorpo (area di imbarco E)

Il complesso delle aerostazioni prevede lo sviluppo di nuovi sistemi di smistamento e controllo bagagli (HBS/BHS) a servizio del T1 e del T3 per soddisfare pienamente la domanda prevista. Questi sistemi saranno connessi in modo tale da consentire il transito dei bagagli dal settore ovest dell’aeroporto verso il settore est e viceversa. 

Ampliamenti dei Terminal

Come ampliamenti dei Terminal esistenti sono previsti l’Avancorpo del Terminal 1, l’estensione a Ovest del T1.

Avancorpo T1. L’intervento riguarda l’estensione del Terminal 1 sul fronte dei piazzali aeromobili. Ampliando la profondità del Terminal, potranno essere inseriti nuovi spazi dedicati ad attività commerciali, aree food & beverage e sale VIP. . L’Avancorpo del T1 sarà l’elemento di collegamento tra il Terminal e la nuova area di imbarco A.

Ampliamento a Ovest del T1. L’intervento riguarda l’estensione sul fronte ovest del Terminal 1 verso le aree oggi occupate dal Terminal 2 e dall’area di imbarco C. Del primo si prevede la demolizione e della seconda la riconfigurazione in maniera da creare nuove aree da destinare a gate e servizi commerciali, nonché al potenziamento dei sottosistemi oggi presenti nei Terminal, quali check-in, controlli di sicurezza, nastri riconsegna bagagli, etc,.