Parola d’ordine: sostenibilità. Anche in cucina!

Di Antonella Squillacioti
 

Tutti noi, con piccoli gesti quotidiani, possiamo aiutare l’ambiente, senza rinunciare ai piaceri del palato.

Cucinare in modo sostenibile vuol dire minore consumo di risorse naturali e maggiori benefici per la salute, per l’ambiente ed anche per il nostro portafogli.

Consumare prodotti di stagione, evitare gli sprechi e mantenere le proprietà nutritive degli alimenti, sono alcune delle accortezze che ci faranno diventare “cuochi sostenibili”.

Vi proponiamo quindi due ricette gustose, per gli amanti dell’ambiente e della buona tavola.

 

 

Ingredienti:

  • 1 cespo di scarola
  • 2 panini integrali raffermi
  • 150 ml di latte di soia (o latte vaccino magro)
  • noce moscata (facoltativa)
  • altre spezie a piacere (facoltative)
  • peperoncino (facoltativo)
  • olio evo
  • sale
  • pepe
 

Preparazione:

Spezzettare il pane integrale raffermo e metterlo a bagno nel latte per circa mezz’ora.

Lavare e tagliare finemente la scarola.

Scaldare, in una padella capiente, un filo d’olio evo e mettere a stufare la scarola regolando di sale e pepe. Trascorsi 10 minuti, togliere la scarola dal fuoco e lasciarla raffreddare.

Strizzare il pane ammorbidito e metterlo in una ciotola insieme alla scarola e le spezie preferite.

Formare quindi con le mani delle polpette ed adagiarle su una teglia ricoperta di carta forno, facendo attenzione a non romperle.

Cuocere le polpette in forno già caldo per 15 minuti, rigirandole delicatamente a metà cottura.

Le polpette possono essere servite con una salsa allo yogurt, o anche da sole.

 

 
 
Ingredienti:
 
  • 250 g di zucchero di canna grezzo
  • 200 g di farina integrale biologica
  • 100 g di farina 00 biologica
  • 40 g di cacao amaro in polvere
  • 10 noci sgusciate
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • un pizzico di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 1 cucchiaio di succo d’arancia
  • 180 ml di acqua tiepida

Preparazione:

Versare in una terrina lo zucchero, le farine, il cacao, le noci tritate, la cannella, il sale e il bicarbonato.

Aggiungere quindi l’acqua, il succo d’arancia, il succo di limone. Amalgamare bene e poi impastare a mano fino ad ottenere un composto compatto e morbido.

Formare dei piccoli dischi ed adagiarli su una teglia ricoperta con carta da forno.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti. Far raffreddare completamente prima di servire e conservare in contenitore ermetico.