Operatori del trasporto

Immagine ZTL Fiumicino

Navette Parcheggi Esterni

Per creare una viabilità più funzionale e per limitare l'accesso alle aree riservate ai soli veicoli autorizzati, l'ENAC e gli Enti locali, con il supporto di ADR, hanno lanciato un'importante novità nei percorsi di avvicinamento ai terminal dell'aeroporto Leonardo da Vinci: la Zona a Traffico Limitato - ZTL più estesa mai installata in un aeroporto italiano ai sensi del D.Lgs. n.33/2012.
 

La ZTL corrisponde al percorso da sempre riservato ai taxi, che da oggi - grazie a un sistema di rilevamento elettronico - consente l'accesso ai soli operatori dei Comuni di Rome e Fiumicino, sanzionando tutti i veicoli non autorizzati. Il controllo verrà effettuato con telecamere omologate, come prevede la normativa.
 

Le navette dei  parcheggi esterni all'aeroporto che abbiano stipulato un accordo con il Gestore dell'aeroporto (Aeroporti di Roma S.P.A.) potranno accedere negli appositi spazi previsti al piano partenze e al piano arrivi in viabilità primaria, all'interno dell'a ZTL, per il tempo strettamente necessario al carico e allo scarico dei passeggeri.

 

I titolari dei parcheggi esterni che non abbiano stipulato un accordo con la società di gestione aeroportuale  (Aeroporti di Roma S.P.A.) non potranno accedere negli appositi spazi previsti al piano partenze e al piano arrivi, all'interno della ZTL e verranno sanzionati dalle Forze dell'Ordine se trovati a caricare e scaricare passeggeri sulla viabilità secondaria.

 

Qualora si circolasse senza autorizzazione sui piani arrivi e partenze in viabilità primaria, saranno applicate le sanzioni previste ai sensi del D.Lgs. n.33/2012

 

Per maggiori informazioni sulle modalità di accesso alla ZTL e richieste di nuove convenzioni di sub-concessione, scrivere a infostop&go@adrmobility.it