Sala stampa

Notizie

 notizie

Il Genio di Leonardo

Dal 12/10, il T1 accoglie la Mostra “Il Genio di Leonardo”. Tutte le 21 macchine del volo di Leonardo da Vinci esposte nell'aeroporto della Capitale.

Ornitottero verticaleMostra espositiva delle macchine e degli strumenti del volo e una sorprendente  all’aeroporto Leonardo da Vinci

 

 


 

Sede e orari della mostra:

Terminal 1

  • dalle 8:00 alle 13:00 e dalle 13:30 alle 19:00 per i passeggeri in partenza, con carta di imbarco
  • per chi non ha carta di imbarco l'accesso alla Mostra è ugualmente garantito ogni venerdì, è sufficiente inviare un'email a: relazionipubbliche@adr.it  o telefonare al numero 06659527301 dalle ore 9:00 alle 18:00; comunicando la data in cui si vorrebbe effettuare la visita, affinché l'organizzazione apra il canale di accesso dedicato
  • il venerdì mattina lo spazio dedicato alla Mostra sarà riservato alle visite di gruppi organizzati che preventivamente avranno fatto richiesta. Pertanto, in caso di prenotazioni, l’area potrebbe rimanere chiusa al resto del pubblico


Come l’agorà era il centro della polis, i grandi spazi aperti che interrompono il fitto tessuto urbano e che fanno allargare il respiro al passante, hanno rappresentato da sempre il luogo privilegiato delle relazioni interpersonali. Luoghi, quindi, dove il concetto stesso di appartenenza e di Comunità trova un suo corrispettivo urbanistico e che ancor più oggi, alla presenza di un contesto sociale dove gli incontri e le relazioni sembrano essere diventate invisibili, rappresentano un’invenzione urbanistica che ha un’alta valenza simbolica. Nel luogo che giornalmente abitiamo, qui all’aeroporto, il concetto esteso di SPAZIO, in tutte le sue accezioni, è particolarmente significativo.

Con questo spirito, come evento dedicato ai festeggiamenti del 50° anniversario del Leonardo da Vinci di Roma – Fiumicino, in collaborazione con la Fondazione Anthropos, Aeroporti di Roma propone un’iniziativa unica nel suo genere per numerosi aspetti.

L’Esposizione presenta, per la prima volta in un aeroporto internazionale, tutti i modelli di macchine del volo e degli strumenti aeronautici, realizzati in legno, metallo e stoffa, a grandezza naturale desunte dai disegni e dai progetti di Leonardo contenuti nei vari Codici e corredate da tavole esplicative, realizzate in 6 lingue, con copia del disegno di Leonardo, le copie dei Codici, pannelli illustrativi e didascalici, touch-screen.

Per la prima volta al mondo sarà esposta la macchina denominata “Ornitottero verticale”, alta ben 9 metri e che rappresenta l’antesignano leonardesco del moderno elicottero. Un tema avvincente per l’attualità e le diverse implicazioni culturali, da quelle storico-artistiche, fino al contesto del ritrovamento sarà l’esposizione, sempre il 12 ottobre, del ritratto Lucano di Leonardo conosciuto anche come “ Ritratto di Acerenza”. Scoperto in Lucania, a Vaglio di Basilicata dal Prof. Nicola Barbatelli, rappresenta una delle ultime incredibili scoperte e costituisce un nuovo elemento veramente significativo per ricostruire la presenza di Leonardo nell’Italia Meridionale, possibile meta di un viaggio da lui programmato nel Codice Atlantico.

A completare l'esposizione, all'ingresso del Terminal 1 è stata allestita, per la prima volta in un aeroporto internazionale, la Multi Media Immersive Gallery, di cui a breve verrà comunicata la data d'apertura.

La mostra “il Genio di Leonardo” si configura, quindi, come un grande e spettacolare contenitore nel quale convivranno momenti unici, prestigiosi e irripetibili. Sulla Pagina Facebook dell’Aeroporto Leonardo da Vinci  è stato proposto un contest, valido dal 3 al 11 ottobre, che ha premiato i vincitori estratti con una visita guidata dell’esposizione in aeroporto.

Concepita per festeggiare il 50° anno del “Leonardo da Vinci” la mostra sarà un’occasione per traguardare il futuro sviluppo di tutto il sistema aeroportuale romano, atto imprescindibile per soddisfare la crescente domanda e munire il Sistema Paese di un’efficiente porta d’ingresso al Mediterraneo.

Approfondimenti MULTIMEDIA



 

26/09/2011 Sala stampa